Allarme del Wwf: "Un pianeta non basta"

Il rapporto sullo stato di salute della Terra indica un crollo della biodiversità e la riduzione vertiginosa delle risorse.

Le conclusioni dell’ultimo rapporto del WWF sul nostro pianeta sono assolutamente preoccupanti. Fra 50 anni avremo bisogno di un secondo pianeta, la Terra non è più capace di rigenerare tutto ciò che viene consumato, ma soprattutto la Terra non è capace di metabilizzare tutti nostri rifiuti, sempre più pericolosi per noi stessi quindi. Forse la produzione più preoccupante riguarda la CO2…quindi la sfida primaria è con la produzione energetica a livello globale.

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *