Il tennis mi piace, prometto bene?

Ho passato ore accanto a mio padre a vedere il tennis giocato sui verdi campi di Wimbledon e poi dopo la vacanza in Toscana anche sull’azzurro sintetico degli US Open (a proposito…ma Federer ride mai? Perde mai? Si scompone mai?).
Quindi ho provato a colpire una pallina gialla di spugna con qualsiasi cosa mi capitasse in mano, dalla scopa, all’ombrello, fino ad un dinosauro verde dotato di coda rigida proprio delle giuste dimensioni per la mia mano. 🙂

Mio padre ha notato un movimento del dritto interessante e…si sono materializzate a casa 2 racchettine microscopiche ma con tanto di corde e ho cominciato a sparacchiare palline da tutte le parti.

Ammetto che ogni tanto la liscio, specialmente le palle alte e quelle davanti ai piedi, però credo di cavarmela bene, per cui vi faccio vedere qualche secondo di scambi con papà in salotto, ditemi che ne pensate!

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *